Google veste Mobile

Se lo fa Google ci sarà un perchè. Ai più attenti non sarà sfuggito il cambio di logo che Google ha effettuato un po’ dappertutto (browser, app, ecc). Eccentricità? Tempo da perdere? Assolutamente no. Lo spiega bene Tamar Yehoshua sul blog ufficiale: vista la costante crescita di utilizzatori Web su tencologie mobile si è voluto creare una grafica che fosse compatibile con tutti questi sistemi donando nel contempo più semplicità ed intuitività alle interfacce.

Dietro a questo “nuovo vestito” c’è anche una grande azione di branding; con il passare del tempo basterà vedere un simbolo dalla grafica lineare contenente determinati colori per pernsare immediatamente a Google. Si va ben oltre il branding, è una vera e propria innovazione stilistica. Con lo studio e la sua potenza comunicativa Google crea il suo personale stile proprio come hanno fatto i più grandi stilisti di moda; avete presente il “rosso Valentino”, ecco, ora ci sarà il “Google web style”. Il motore di ricerca si appropria dei colori che lo hanno sempre contraddistinto; viene da pensare che quest’idea sia nata molto tempo fa.

Qual’è il messaggio? Google dice a tutti che non è più possibile snobbare il mobile; che oggi gli utenti preferiscono lo smartphone al computer. Google non ha fatto questo cambiamento perchè ne aveva bisogno, lo ha fatto in previsione di quello che sarà il futuro PROSSIMO.

Chiunque abbia un sito, un e-commerce, un blog o qualunque altra presenza sul Web, dovrà adeguarsi in tempi rapidi ai dispositivi mobile perchè già ora sta perdendo visualizzazioni (quindi clienti) e la cosa potrà solo peggiorare.

Per il web vale il proverbio “Chi tardi arriva, male alloggia”.

Per leggere il comunicato ufficiale sul Blog di Google: http://googleitalia.blogspot.it/2015/09/google-update.html

Rispondi